Gazebo

Gazebo, all’anagrafe Paul Mazzolini, è nato a Beirut da un diplomatico italiano e da una cantante statunitense. Polistrumentista, arrangiatore, produttore discografico, inizia la carriera spaziando in vari generi musicali tra cui jazz, rock e punk rock prima di arrivare al grande incontro con Paul Micioni. Il team produce “Masterpiece” che diventa subito hit nel 1982 pubblicato dalla Best Record, un’etichetta indipendente, e ristampato in seguito dalla Baby Records di Freddy Naggiar. Nell'estate del 1983 esce “I like Chopin” che stà in testa alle classifiche europee per settimane e diventerà il brano di maggior successo della sua carriera. Altri grandi successi mondiali di questo eclettico personaggio sono “Lunatic” (1983) e “Love in your eyes” (1983). Scrive il testo di “Dolce vita” (1989), brano inciso da Ryan Paris che raggiungerà in tutta Europa le prime posizioni in classifica. Con il terzo album cambia team di lavoro e mette su la propria struttura LUNATIC iniziando la carriera di produttore e arrangiatore. Ha lanciato il singolo “Tears for Galileo” (2006) trasmesso da Fiorello e Marco Baldini nel loro programma “ Viva Radio2”. Il singolo sale in classifica fino ad arrivare al primo posto nell' ”Euro Dance Chart”. Nel 2008 pubblica "The Syndrone" l'album che include anche il singolo "Virtual Love" e che annovera tra le collaborazioni nomi del calibro di Jerry Marotta e John Giblin. Ottavo album dal titolo emblematico “Reset” (2015) richiama sound elettronici ed atmosfere romantiche.