Lucia Aliberti

Soprano lirico-drammatico di agilità, Lucia Aliberti si è diplomata giovanissima al Conservatorio con il massimo dei voti. Ha studiato con Luigi Ricci a Roma, con Alfredo Kraus, col Maestro Herbert von Karajan a Berlino e Salisburgo. Lucia è considerata una delle artiste più complete della sua generazione. Musicista e compositrice, contemporaneamente al canto, si è dedicata anche allo studio del pianoforte e di altri strumenti musicali (chitarra, fisarmonica, violino, mandolino, ecc.). Ha composto molti brani per pianoforte, clarinetto, flauto, violino e voce. Dopo avere vinto il concorso di Spoleto ed ENAL, ha iniziato la sua carriera artistica con "La Sonnambula" di Bellini, al Festival dei Due Mondi a Spoleto, sotto la direzione di Giancarlo Menotti. Lucia Aliberti ha celebrato 40 anni della sua carriera internazionale a Berlino il 21 luglio 2017 durante il concerto alla Gendarmenmarkt, nella città in cui ha iniziato la sua carriera alla Deutsche Oper come protagonista dell’Opera “Lucia di Lammermoor” dove ebbe un tale e trionfale successo che anche il Maestro Herbert von Karajan andò ad ascoltarla e seguirono diversi incontri. Durante la celebrazione dei 40 anni ha ricevuto il premio internazionale “Bellini d’Oro”.